Il sito minerario di Servette

Nel vallone di Saint-Marcel sono presenti importanti mineralizzazioni a ferro-rame e a manganese, sfruttate sin dall’antichità con una intesa attività mineraria.

La miniera di Chuc-Servette si divide in due sezioni principali, di cui quella di Chuc è la più bassa e sita alla base del versante sinistro, mentre quella di Servette si trova a quota più alta, a mezzacosta sul versante destro del vallone di Saint-Marcel

La sezione di Servette è la parte più antica della miniera con le gallerie di ricerca e coltivazione comprese fra le quote 1700 e 1890 m. Gli imbocchi degli scavi sono numerosi, disseminati su una vasta area del versante.
È proprio in questa zona che le diverse metodologie di scavo, conseguenti al succedersi delle tecnologie minerarie, in un periodo di due millenni, hanno dato origine a molte gallerie, vuoti minerari e grandi cameroni. La vastità degli scavi interni è notevole come dimostrato anche dalla lunghezza della galleria Servette, che raggiunge i 280 m.

Una delle gallerie più interessanti è il livello San Giacomo, nella quale sono presenti sia scavi per l’estrazione delle macine che per la coltivazione dei solfuri.

Il minerale estratto prima di essere trasportato necessitava di una serie di lavorazioni preliminari; l’attività metallurgica, disseminata nei dintorni della miniera è testimoniata dalle discariche di scorie di fusione, provenienti dai vari processi di trasformazione del minerale di rame estratto.

Le attività fusorie sono state effettuate almeno in 6 luoghi distinti, ma allo stato attuale l’unica fonderia ben conservata è quella che si erge in località Trèves, mentre alcuni ruderi sono ancora presenti a Fontillon e a Servette.

A quota 1750 a nord della loc. Eteley sono state rinvenute alcune superfici pavimentate e una serie di murature parte di un dispositivo per convogliare vapori caldi, caratteristico degli impianti termali di periodo romano. Questa scoperta attesterebbe lo sfruttamento minerario dell’area già nel primo secolo dopo Cristo.

L’estrazione e la produzione di macine, soprattutto nei secoli del medioevo, fu una risorsa di rilevante importanza per chi abitò questo territorio. Le cave di estrazione delle macine sono variamente dislocate sui versanti della valle e in alcuni casi più facilmente individuabili sulla base alla presenza dì semilavorati abbandonati sul terreno, la loro quantità indica una continuità di sfruttamento piuttosto intensa durata sicuramente diversi secoli.

ULTIME NEWS

Centro di documentazione a Natale

dicembre 7th, 2016|

NELLE VACANZE DI NATALE IL CENTRO DI DOCUMENTAZIONE VIVIMINIERA APRE LE SUE PORTE! Venite a visitarlo nei seguenti giorni: 27-28-29-30-31 dicembre e  2-3-4-5 gennaio, dalle 15:00 alle 18:00 Nei suoi spazi multimediali e coinvolgenti potrete [...]

Festa al Centro di documentazione

novembre 29th, 2016|

L'8 dicembre, in occasione della festa di Santa Barbara, il Centro di documentazione Viviminiera si unisce alla FESTA DEI VIGILI DEL FUOCO, DEI MINATORI E DELLA MUSICA. Il programma del pomeriggio, dalle ore 15:00, prevede: [...]

Visite guidate invernali alle miniere

novembre 2nd, 2016|

Dal 24 ottobre le visite guidate invernali al sito minerario di Servette sono effettuabili solo su prenotazione, per gruppi minimo 8 persone. Le visite hanno una durata di 3h30 e possono essere effettuate al mattino [...]

Load More Posts

PRENOTAZIONI

Prenota ora!

Il tuo viaggio inizia qui...

Clicca qui!

LA MINIERA

Scopri cosa ti aspetta!

La miniera ti attende!

Clicca qui!

VIVIMINIERA

Scopri cosa ti aspetta!

Centro Documentale

Clicca qui!

INFO

INFO VISITA

Biglietteria e parcheggio presso area pic nic di Les Druges

Il sito minierario si trova a 30 minuti di facile cammino dal parcheggio

La visita guidata alle gallerie San Giacomo e 1815 (durata 1h30 circa) si effettua a orari prestabiliti durante la giornata (luogo di ritrovo Galleria San Giacomo).

Per la visita dell’intero sito (visita autonoma delle parti esterne) prevedere un minimo di 3h.

Per la visita alle gallerie viene fornito casco di protezione e frontale, stivali/calzari per la sola galleria 1815.

Prevedere abbigliamento caldo (Temoperatura in galleria 10-12 gradi) e calzature da escursione.

 

FORMULE DI VISITA:

la visita guidata delle gallerie (formula che arricchisce la libertà della visita autonoma delle parti esterne del sito all’esperienza di entrare nelle gallerie di estrazione accompagnati da guida specializzata)

la visita guidata all’intero sito della durata di mezza giornata (su prenotazione)

-COSTI:

• Visita guidata gallerie
INTERO 10,00 €
RIDOTTO 7,50 €

• Visita guidata intero sito (SOLO SU PRENOTAZIONE)
INTERO 15,00 €
RIDOTTO 13,00 €

Le riduzioni si intendono per bambini tra i 6 e i 14 anni e scolaresche
Bambini sotto i 6 anni, Guide Ambientali Escursionistiche, Disabili, Accompagnatori: Gratuito

PER MOTIVI DI SICUREZZA LE VISITE IN GALLERIA SONO POSSIBILI PER UN NUMERO LIMITATO DI PERSONE OGNI TURNO E PER UN NUMERO MASSIMO GIORNALIERO.

PER INFORMAZIONI contattare PERCORSI ALPINI (gestore)
Tel: 344 2934564 (DALLE 9.00 ALLE 18.30); email: info@percorsialpini.com

ORARI

A PARTIRE DAL 24 OTTOBRE IL SITO MINERARIO SARA’ VISITABILE SOLO SU PRENOTAZIONE per gruppi di minimo 8 persone.

Durata visita 3h30 (effettuabile al mattino o al pomeriggio)

Si richiede un preavviso di almeno 48 ore per organizzare la visita in questra stagione.

Ritrovo per le visite guidate su prenotazione: area pic nic Les Druges.

CENTRO DI DOCUMENTAZIONE VIVIMINIERA

Viviminiera è aperto con i seguenti orari:

Lunedì              CHIUSO

Martedì           15.00-18.00

Mercoledì       15.00-18.00

Giovedì              CHIUSO

Venerdì            09:00-12:00/15.00-18.00

Sabato              15.00-18.00

Domenica        CHIUSO

ORARI

VISITE GUIDATE INVERNALI ALLE MINIERE DI SERVETTE

Visite guidate al sito che possono prevedere o meno l’utilizzo delle ciaspole, a seconda della presenza e quantità di neve al suolo.

Vengono proposte due formule:

  • la visita di giornata
  • la visita tardo pomeridiana-notturna abbinata alla cena

Per i dettagli visita la sezione News.

Prenotazione entro le h 12:00 del giorno precedente – 344 293 4602 / 344 293 4564 – info@percorsialpini.com

Minimo 8, massimo 25 partecipanti. Bambini dai 6 anni in su.

Per gruppi di almeno 8 persone le visite sono realizzabili anche in altre date.

Ciaspole e bastoncini forniti a chi ne è sprovvisto.

Le visite sono annullate solo in caso di impraticabilità della strada. In funzione delle condizioni del tempo e del manto nevoso la Guida valuta sul posto un itinerario alternativo.

DOVE SIAMO

CENTRO DI DOCUMENTAZIONE

MINIERE DI SERVETTE